Capitain Fantastic e la famiglia naturista

Per alcuni sarà un sogno irrealizzabile per altri solo una pazzia. Un film che farà capire che la nostra società ha bisogno di una svolta

film naturismo

Nel film Capitain Fantastic una famiglia vive volontariamente in una foresta adottando un modo di vivere singolare ma rigoroso negli insegnamenti. Eventi quotidiani e particolari metteranno in crisi alcuni dei componenti familiari per via di rapporti sociali che necessariamente andranno incontro. Obiettivo del film è mettere in discussione in modo crudo e netto alcuni modi di fare della società attuale. Il film, infatti, vuol mettere in evidenza le debolezze del nostro vivere e una società al limite del paradosso. Anche l'isolamento della famiglia di Capitain Fantastic non si rileverà essere una buona scelta a tutto campo. Il messaggio che passa, però, è che isolarsi non sempre è negativo, anzi. Durezza, difficoltà e mancanza di aiuto per chi vuole vivere in natura da solo questo è certo, ma imparerà ad avere più indipendenza e uno spirito di adattamento non comune, un modo nuovoo di affrontare i problemi e trovare le soluzioni. Vengono messi in evidenza alcuni argomenti che in società sono e rimangono tabù, comeil sesso e la nudità, gli insegnamenti e il denaro. Saper dire in modo schietto alla propria figlia di 4 anni cosa significa "violenza sessuale ed atto sessuale", o mostrarsi nudi in modo naturale, sono elementi che contribuiscono a far capire quante maschere e paura abbiamo nei rapporti con gli altri. Si scontreranno i modi di fare della famiglia conformista con quella di Capitain Fantastic e alla fine solo il compromesso, la flessibilità e la libertà di scelta salveranno questo modo di vivere naturale. Un film da vedere anche se proprio sarà difficile imitare la famiglia di Capitain Fantastic.