Mathilde Grafstrom

Peter K

Mathilde Grafstrom, le sue foto di nudo per aiutare la donna

Il mio è progetto per combattere l'immagine negativa che le donne hanno

L'arte "naked" portata avanti da artisti contemporanei si arricchisce con le realizzazioni di Mathilde Grafstrom, fotografa Danese ma con la differenza che il suo è uno scopo nobile. Il suo pensiero si sintetizza nella massima The way we feel inside, is also the way we look on the outside ovvero "Il modo che ci sentiamo dentro, è anche il modo in che cui guardiamo all'esterno". Ed è vero come lei stessa afferma che We are our own worst enemy. . . Noi siamo il nostro peggiore nemico... Obiettivo che Mathilde Grafstrom si è posto è This is the Female Beauty project: To fight the negative self image Questo è il progetto di bellezza femminile per combattere l'immagine negativa che ha di sé

Se in Italia si penalizza lo stare nudi (emblema di libertà) anche in una remota spiaggia semideserta o in una riva di un fiume, se nell'evoluta California è diventato reato penale mettersi nudi, se in Germania patria del naturismo come espressione di corpo libero, ha perso smalto nelle nuove generazioni e la Francia ha creato un parco nudista a Parigi, c'è invece chi ha fatto del nudo una propria filosofia che aiuta la donna a rimuovere dai propri pensieri la negatività del proprio corpo. In questo contesto variegato, Mathilde Grafstrom crea il suo progetto di bellezza femminile per una lotta contro l'immagine negativa che la donna ha di sé. Ha ritratto decine di donne non modelle in ambienti naturali come fiumi, laghi, boschi, spiagge, ghiaccio, senza veli per ritrarre i loro lineamenti dolci con posture non forzate né convenzionali, senza movenze da suscitare futile erotismo ma un'arte finalizzata a dare un senso di profonda sicurezza nell'interagire con la natura, liberamente e suscitare benefica invidia per altre donne. E' certamente un'esperienza che la stessa Mathilde Grafstrom invita a fare alle donne: Vuoi vedere quanto sei bella? dice -Se avete un atteggiamento rilassato verso la nudità e non vi dispiace giocare con pose creative, scrivimi e cerchiamo di trovare un giorno per fare arte divertendosi. Mathilde Grafstrom, talentuosa e professionale mette a suo agio le donne che vogliono fare quest'esperienza, tutte contente nel vedere esaltato il proprio corpo magari non sempre accettato dai propri partners. Ma chi è Mathilde Grafstrom? Mathilde Grafström è una fotografa, dell'età di 36 anni, con sede operativa a Copenhagen nella libera Danimarca. Con la sua arte vuole dare un messaggio al mondo: liberarsi e accettare la vita, il vicino, il nudo e il reale. Tutte le donne che hanno partecipato come modelle hanno avuto l'opportunità di riconquistare la loro gioia del corpo, perchè attraverso l'arte hanno potuto sperimentare una riflessione più profonda con il corpo. Secondo Mathilde Grafstrom, nella vita siamo noi che sabotiamo la nostra bellezza ma anche l'energia vitale, trascorriamo giorni pensando negativamente su di noi e il nostro corpo. Realizzare, dunque, un'arte fotografica completamente naturale avente per soggetto la donna non manipolata ma semplicemente donna. Credere, poi, che questa nuova arte possa cambiare atteggiamento della società verso ciò che la bellezza è davvero, in questo contesto europeo di integrazione religiosa e culturale, ci sembra impresa ardua. Potrebbe essere l'inizio di una convergenza di vedute tra due culture in corso di integrazione. https://www.mathildegrafstrom.com

Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom Mathilde Grafstrom
contatore visite free